sabato 7 dicembre 2013

torta paradiso

Oggi mi sono dilettata a fare la torta paradiso! Credevo che il procedimento fosse molto più complicato, in realtà è facilissima da fare e anche veloce! La torta paradiso la si può gustare così com’è nella sua sem-plicità oppure si può farcire con una crema a piacere. Io l’ho farcita con una crema al latte aromatizzata al miele ed è venuta buonissima! Vi do la mia ricetta. Ovviamente nessuno a parte la kinder sa qual è la ricetta originale di questa torta, quelle che sperimentiamo a casa sono tutte rielaborazioni personali che ognuno sceglie di eseguire in modo diverso, ma vi assicuro che sono tutte buonissime e oltretutto sane! La torta paradiso poi è talmente leggera che potete farla gustare ai vostri bambini a merenda o a colazione, ne andranno ghiotti! Ecco la mia ricetta. Ingredienti per fare la torta: due uova intere, 300 ml di latte fresco o latte di soia, una fetta di burro non troppo grossa, 150 gr di zucchero bianco, 150 gr di farina 00, mezza bustina di zucchero a velo, la buccia grattugiata di un limone e due bustine di lievito per dolci. Ingredienti per la farcitura: 4 cucchiai di miele, tre cucchiai di farina 00, 400 ml di latte fresco o di soia e due cucchiai di zucchero bianco. Procedimento: sbattere le due uova intere con lo zucchero. Aggiungere ora la farina e il latte mescolando con una frusta. Aggiungere la buccia grattugiata di un limone, la fetta di burro fatta precedentemente fondere nella teglia rettangolare dove poi cuocerete la torta e due bustine di lievito per dolci. Quando il tutto sarà ben amalgamato e senza grumi trasferire il composto nella teglia forno e far cuocere a 180° in forno preriscaldato per circa 25-30 minuti. trascorso questo tempo fare la prova stecchino: se lo stuzzicadente uscirà pulito la torta è pronta quindi sfornarla e lasciarla raffreddare. Nel frattempo preparare la farcia. In una terrina disporre il latte il miele la farina e lo zucchero, mescolare bene con una frusta quindi trasferire il composto in un pentolino. Far cuocere a fiamma bassissima mescolando in continuazione per evitare grumi fino a quando la crema comincerà a raddensarsi. A questo punto spegnere il fuoco e lasciare che la crema si intiepidisca. Quando sia la crema sia la torta saranno fredde trasferire la torta su un vassoio da portata e tagliarla a metà nel senso della lunghezza. Coprire l’interno della torta con la crema preparata e poi riunire le due basi in modo tale che la torta risulti come se fosse intera. A questo punto spolverare la superficie con dello zucchero a velo, (a me ne è bastata mezza bustina) e servire tagliata a fette.